martedì 19 aprile 2011

Broderie Suisse... o Chicken scratch?

Vi avevo detto che è diventata quasi una mania? La Broderie Suisse, grazie alle fantastiche spiegazioni di Rebecca, mi ha letteralmente conquistata e provo e riprovo, modificando qualche combinazione, quei pochi schemi che si trovano sul web. Eh sì! Perché se per il punto croce si trova tantissimo, per la broderie suisse (o chicken scratch come dicono in America e Gran Bretagna) c'è veramente poco.

Did I tell you that it has become a mania? The chicken scratch, thanks to Rebecca's explanations, is now a passion for me, I've been conquered by it. I try and try again, trying to modify the fews patterns I find on the web. Yes, just fews. You can find a lot about cross stitch, but chicken scratch (in Italy and most of Europe called Broderie Suisse) is not so common.

Ecco un altro esempio. Ho già in mente cosa diventeranno, presto ve lo mostrerò!

And here is another stitching. Very soon I'll show you what they will be!
E questo è l'ultimo esercizio! Non vedo l'ora che arrivi domani con la quarta tappa del sal di Rebecca! Buon ricamo a tutte, Clara.

And this is my last exercise! I can't wait to see Rebecca's fourth step of the sal! Happy stitching everybody, Clara.

5 commenti:

mammadeglialieni ha detto...

che belli, un tempo lo facevo anche io, centri per la cucina, presine, tovaglie a quadrettini, sono sempre carinissimi !

Loredana ha detto...

Sono tutti meravigliosi, soprattutto il cuore!!
Bacio, Lò

Rebecca ha detto...

con questa tecnica la fantasi vola...si possono fare mille cose e con un po' di ingegno anche inventarsi i punti!

Lilybets ha detto...

Una tecnica molto bella,volevo imparare,ma poi ho rinunciato,un bacione tantissimi complimenti per i tuoi lavori !

Lilybets ha detto...

Una tecnica molto bella,volevo imparare,ma poi ho rinunciato,un bacione tantissimi complimenti per i tuoi lavori !

Happy to have you here

Happy to have you here

Vado a casa di...