mercoledì 23 settembre 2009

Pan d'arancia

Ingredienti:
250 gr. di farina autolievitante
250 gr. di zucchero
3 uova intere
1 bicchiere da vino di olio di semi
2 arance piccole (il succo)
1 fialetta di aroma arancia (non fiori d'arancio)
Procedimento:
Accendete il forno e fatelo riscaldare alla temperatura di 180°. Mettete tutti gli ingredienti in una terrina (se avete tempo montate le chiare a neve separatamente) ed impastateli con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi, abbastanza fluido. Se non avete a casa la farina autolievitante, va bene la farina 00 ed aggiungete una bustina di lievito per dolci. Ungete uno stampo per ciambellone con un po' di burro ed infarinatelo. Versatevi il composto ed infornate per 40 minuti senza mai aprire il forno, altrimenti il pan d'arancia rischia di sedersi. 
Quando il dolce è cotto, socchiudete lo sportello del forno, fate uscire tutto il calore e dopo circa 2-3 minuti uscite la teglia dal forno. Fate intiepidire e capovolgete il pan d'arancia su un piatto torta o, se l'avete, sulla gratella per raffreddare le torte. E' già buono così, ma io lo completo con una leggera glassa all'arancia. In una tazza da tè sciogliete, a freddo, due cucchiai colmi di zucchero a velo con del succo d'arancia, quanto basta perché si ottenga un composto molto fluido. Con un pennello per dolci distribuite la glassa sul dolce, meglio se quando è ancora tiepido, aspettate un po' che si solidifichi e poi...... buon appetito!

Eccoci qua!

Era da tanto che avrei voluto farlo: aprire un mio blog sul quale raccogliere ricette, raccontare emozioni, condividere esperienze. L'avere più tempo a disposizione e l'approssimarsi dell'inverno (a dire il vero dalle mie parti piove già da tre giorni con brevi interruzioni) mi hanno incoraggiata e così eccomi qua. I blog mi hanno fatto scoprire un mondo bellissimo fatto di racconti e ho voluto anch'io cimentarmi in questa esperienza. Magari inizialmente farò un po' di pasticci: devo imparare ad usare bene questo strumento e non ho idea di come fare a caricare le foto. Inizierò presto a postare qualche ricetta che spero vi piaccia. Io continuerò a "passeggiare" tra i blog di cucina. A presto, Clara.

Happy to have you here

Happy to have you here