lunedì 30 maggio 2011

Pasta con frittella di fave e ricotta

Questa è  una ricetta della memoria, anzi delle memorie e dei ricordi. Perchè c'è tanto legato a questa pasta che vi racconto per la bella iniziativa di Iulia. Le fave sono state raccolte dai miei genitori nella loro campagna, quindi sono super biologiche e tenerissime. E' importante, infatti, che le fave non siano dure per la buona riuscita della ricetta. Quando ero piccola si andava tutti in campagna a raccogliere le fave e si sbaccellavano e cucinavano immediatamente, perchè restassero chiare e tenere. Mia nonna faceva anche la pasta fresca, tipo maltagliati, ci si procurava la ricotta di pecora freschissima e si mangiava questa bontà infinità. Era una tradizione ogni anno, marcava il passare delle stagioni e ricordo che la nonna diceva "è passato un altro anno". E mia madre ama perpetuare questa tradizione.

This is a recipe that reminds me of wonderful memories, that I'd like to tell you, for the lovely Iulia's game. When I was a child we used to go to my parent's country home to pick the broad beans. My grandma made the fresh pasta and cooked the broad beans. The most important thing is that the broad beans have to be very fresh. Ricotta cheese is another important ingredient. We, all the cousins, were children and it was a great pleasure to eat all together this special dish that marked the passing of the years. It was a tradition, year by year, and my mother still loves to perpetuate it.

Qui vedete le fave cotte "a frittella": dopo avere sbaccellato le fave immergetele in acqua fredda acidulata con qualche goccia di limone. In una casseruola antiaderente a bordi alti fate soffriggere leggermente una cipolla affettata molto sottile, buttatevi le fave scolate, aggiungete un po' d'acqua, sale e pepe, coprite e lasciate cuocere. Quello che vedete di fianco è il risultato. Controllate sempre la cottura, se necessario aggiungete un po' d'acqua. Lessate la pasta in acqua leggermente salata, scolatela e buttatela nel tegame con le fave, aggiungendo mezzo mestolo di acqua di cottura. Mescolate bene, dividete nei piatti e aggiungete due cucchiai di ricotta per piatto, mescolate di nuovo e gustate.

The picture shows you the broad beans cooked. Shuck the broad beans and put them in fresh water with some lemon juice. In a non sticky saucepan slice thinly an onion and let it lightly fry with some olive oil. Put the broad beans, drained, in the saucepan, add a glass of fresh water, salt, black pepper, cover and let it cook. The result is exactly like the picture shows. Cook the pasta in salted water, drain it and put into the saucepan with half a dipper of cooking water. Stir it then serve in the dishes, adding 2 tablespoons of ricotta in each dish. Stir again and....enjoy your meal!!!

Ragazze, ovviamente tutto in barba a qualsiasi dieta! A presto, Clara.

Girls, of course this is not for a diet!!! Enjoy your week, Clara.

domenica 29 maggio 2011

Bag...tionary!

Mia figlia aveva bisogno di una borsetta per portare a scuola il dizionario ogni volta che aveva un compito in classe. Ha rotto decine di sacchetti e ogni volta tornava col dizionario al braccio. Così ho pensato di farle io una borsetta porta dizionario. Riciclando un vecchio paio di bermuda in jeans di mio figlio.

My daughter needed a bag to bring the dictionary at school when she has a test. She's already broken a lot of plastic and paper bags, so I've decided to make a bag...tionary, that stands for "bag for the dictionary"! I've recycled a pair of my son's old jeans trousers.

Vi ho cucito un free della bravissima  Mary Poppins. Mia figlia se ne era innamorata mentre lo ricamavo e lo aveva prenotato. Questa mi è sembrata l'occasione giusta. Ho aggiunto una stella in feltro ed una farfallina. Un gigantesco ric rac fa da cinta. Mia figlia ne è talmente entusiasta che se la porta sempre dietro, anche senza dizionario.

I've sewn on the bag a lovely free from Mary Poppins, a lovely lady, so able in handicraft and an excellent designer. I suggest you to have a tour in her blog. I've added a felt flower and a green butterfly. A pink giant ric rac as belt. My daughter loves it, and she brings it with her even without dictionary. 

E sul retro, della passamaneria con tanti cagnolini rosa, perfetti per lei che ama tutti gli animali. Bene, mie care. Vi auguro un bellissimo inizio settimana, Clara.

And on the back, a very nice trim decorated with pink dogs: perfect for her who loves animals. Well, my dearest, have an happy week, Clara.

domenica 22 maggio 2011

Summer is coming

Sebbene oggi abbia piovuto tutto il giorno, si comincia a sentire la voglia delle vacanze. Sto ricamando questo free per un progettino che ho in mente. L'aida è di un bellissimo azzurro che la luce artificiale non rende a dovere, Appena finito lo fotograferò con la luce del giorno. Per ora posto meno, ma ho mille cose da fare e, da ieri, il bambino con la febbre a 40,3! Buona settimana, Clara.

Today has been raining the whole day, but we are dreaming about summer holidays. I'm stitching a free. The Aida fabric is in a lovely light blue, but the light of the lamp is terrible. Once finished I'll take a picture in the sun! I'm quite busy at the moment, that's the reason why I post only sometimes. And since yesterday my son has got a terrible flu: 40,3! Enjoy your week, Clara.

martedì 10 maggio 2011

Le idee di Debora

Guardate cosa è arrivato ieri a casa mia: una deliziosa lumachina Tilda, che io desideravo da tanto ma nella realizzazione della quale non mi sono mai cimentata, ritenendola impresa ardua per la sottoscritta!
Me l'ha mandata Debora, la mia abbinata del sal "Un pensiero per te" di Stefy.
Ma non è arrivata da sola! Eh sì, perché lo swap prevede un pensiero al mese, per tutto l'anno, per la propria abbinata, avendo la possibilità di conoscersi e cercare di scoprire i gusti dell'altra. Io e Debora abbiamo deciso di spedire ogni 3 mesi. Qui vedete cosa le ho mandato io.

Look at this lovely Tilda's snail I've received from Debora for Stefy's sal "a thought for you" . I've always loved Tilda's snail but I've never made one. But the snail didn't come alone! The sal is about a present a month, for one year, for your linked friend, with the opportunity to know each other via email so to realize handicraft that should be perfect! Debora and I have decided to send each other every 3 months. Here you see what I've made for her.

 La lumachina mi ha portato anche questa deliziosa collana con perle e quarzo rosa, lunga e già l'ho sfoggiata stamattina che ero vestita con colori scuri e ci stava benissimo!

The snail came with this necklace with pearls and pink quartz. This morning I was so elegant with my new bijoux!

E infine questa super profumosa saponetta, color glicine, con nastro a quadretti, fiocco in lana cardata e la deliziosa rosellina con boccioli che vedete. Debora, sei stata molto brava e attenta ai miei desideri (hai memorizzato la lumachina Tilda, eh?) e ho gradito tutto moltissimo. Grazie grazie!!!!

And then this "perfumed" soap, with a tissue flock and a nice little rose. Thank you Debora, you have been so nice and caring about my wishes (I mean the Tilda's snail!) and I liked it very much. Many thanks!!!!!

E adesso, mie care amiche, vi lascio con i miei meravigliosi amaryllis, i cui bulbi ho comprato nel 2008 ad Amsterdam e che ogni anno mi regalano queste meraviglie. Buona settimana creativa, Clara.

And now my stunning amaryllis. I've bought the bulbs in Amsterdam in 2008, and each year, in may, they give me these wonderful presents. Enjoy your week, Clara.

giovedì 5 maggio 2011

Broderie Suisse, 5 e 6!

Ecco finite quinta e sesta tappa del sal Broderie Suisse proposta da Rebecca sul suo blog. Sono stata felicissima di seguirlo, ho finalmente imparato, grazie alle sue chiarissime spiegazioni, questa tecnica di ricamo che mi piace tantissimo. 

Her's the finished sal Chicken Scratch Rebecca proposed on her blog. It has been a pleasure; Rebecca, with her clear explanations, gave me the opportunity to learn this lovely stitching. I like it so much.

Adesso devo decidere cosa realizzare con questo ricamo, probabilmente ne farò una sorta di centrino, vedremo. Buona creatività a tutte, Clara.

Now I have to decide what to do with it. Maybe it will be a doily. Happy creativity, Clara.

martedì 3 maggio 2011

Le ricette della memoria, the taste of memory..... too late

Stavolta una ricettina fresca e veloce, appuntamento fisso dei pranzi estivi a casa nostra, i miei figli ne vanno pazzi: "la pasta dell'ortolano".
In una padella antiaderente a bordi alti fate soffriggere in olio d'oliva le verdure tagliate a tocchetti: 1 melanzana, 1 peperone, 1 zucchina genovese e una cipolla affettata sottilmente e piccola. 

It's time for a quick and very tasty recipe, an obliged appointment of our summer lunches, my children do like it: "the gardener's pasta". In  a non sticky pan gently fry the chopped vegetables: 1 aubergine, 1 red or yellow pepper, 1 green zucchini, and  1 onion.

Fate cuocere a fuoco moderato girando spesso le verdure nella padella. Quando saranno cotte, aggiungete i pomodorini di Pachino tagliati a metà, in abbondanza. Il fuoco deve essere sempre basso, così i pomodorini butteranno il loro succo che poi farete restringere. Alla fine aggiungete abbondante basilico.

Let's cook on a low flame, mixing every now and then. Once cooked, add some Pachino's little tomatoes, cut in half. The flame has to remain low, so that the tomatoes' juice can cook. At the end add fresh basil.

Appena scolate la pasta, aggiungetela alle verdure, saltate a fuoco vivace aggiungendo del parmigiano grattugiato. Io non sono riuscita a fare la foto con la pasta perchè è stata letteralmente assaltata da un gruppo di famelici. Questa pasta per noi simboleggia l'alternarsi delle stagioni, appena in primavera inoltrata ci sono le verdure fresche per prepararla, i miei figli me la chiedono e vuol dire che sta arrivando l'estate, la fine della scuola e la spensieratezza. E' un "must" ogni anno, da diversi anni, è la ricetta per il contest di Iulia.

Drain the pasta and put it in the pan, on high flame, to make pasta and vegetables amalgamate well. Add some grated parmesan and serve in the dishes. It was impossible for me to take pictures of the completed dishes because "some" starving people assaulted the pasta!!!! This dish is, in my family, a symbol of the rotation of the seasons, we make it in spring and summer, once we have fresh vegetables, and it means that summer is coming, with the end of the school. This is my recipe for Iulia's contest.


P.S.: queste sono le zucchine genovesi.
P.S.: these are the green zucchini

E questa è la torta che ho fatto per il compleanno di mio fratello, il 1° maggio, classica panna e fragoline con una farcitura fatta con fragole frullate e panna montata. Ha fatto un volo! Baci, Clara.

And this is the cake I've made for my brother's birthday, in the 1st of may, a classic cream and strawberries. It made a flight!!!! Hugs, Clara.


lunedì 2 maggio 2011

Happy to have you here

Happy to have you here